5 primi piatti che non possono mancare a Natale

5 primi piatti che non possono mancare a Natale

Ho iniziato questa mini rubrica natalizia consigliandovi di optare per i piatti “furbi”, quelli da preparare in anticipo o che possano finire la loro cottura in forno, mentre voi siete a tavola immersi negli antipasti e nelle chiacchiere. Qui di seguito vi elencherò 5 primi piatti ottimi, veloci e soprattutto FURBI!

1. LASAGNE AL RAGU' CLASSICHE

 

Sdoganiamo un classico! Non potevo non metterle come primo piatto! Le lasagne, regine delle tavole in festa, semplici da preparare (per chi non è pratico con la sfoglia fatta a mano può rimediare con quella già pronta).Si possono servire con ragù di cane, con la ricetta classica, oppure per chi ha preferenze alimentari differenti nella versione “vegan”.

2. LINGUINE CON GAMBERI E ARANCIA

 

Per cucinare le linguine con gamberi e arancia cominciate pulendo i gamberi. Privateli del carapace, effettuate una piccola incisione sul dorso ed eliminate anche l’intestino. Tagliate un porro a julienne e alcuni pomodorini a spicchi. Scaldate l’olio in padella e rosolate il porro fino a che non diventa dorato, aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi, regolate di sale e cuocete a fuoco vivace per qualche minuto. Scottate 12 gamberi in una padella oliata, regolate di sale e bagnate con il succo di un’arancia. Fate cuocere 400gr di linguine in abbondante acqua salata, scolate e fate saltare in padella con il sugo per amalgamarlo bene. Servite le linguine con gamberi e arancia aggiungendo qualche grattata di buccia d’arancia e un filo d’olio fresco.

3. ANOLINI IN BRODO

 

Una ricetta popolare di cui esistono numerose varianti. ​Stabilire quale sia la ‘vera’ ricetta è impresa impossibile, oltre che poco utile. Promuoviamo le differenze di provincia in provincia e, a volte, di famiglia in famiglia e vi proponiamo la nostra versione. Qui vi lascio la ricetta degli “anolini in brodo”, ricetta del piacentino, la mia zona.

4. ZUPPA DI CECI E CASTAGNE

 

Grazie al suo gusto delizioso, questa minestra di ceci e castagne è tutt’ora un’alternativa vegetariana alle classiche ricette di Natale più impegnative in termini di preparazione e ingredienti. L’abbinamento delle castagne con i legumi, è particolarmente azzeccato. Il retrogusto lievemente dolce è la nota caratteristica di questa accoppiata.

5. RISOTTO AL NERO DI SEPPIA E GAMBERI

 
sea-dark-dish-food-red-produce-1386701-pxhere.com

Chiudiamo non con un semplice risotto: è il risotto perfetto se volete incantare i vostri ospiti! Perché è proprio vero che con il nero, l’eleganza per eccellenza, non si sbaglia mai! E se amate gli accostamenti, questo risotto al nero di seppia e gamberi è perfetto per il vostro pranzo di Natale!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.